Se volete divertirvi in modo leggero, stasera in tv c’è il film che fa per voi. “Turner e il casinaro” (Turner & Hooch), in onda su Rai Movie alle 21.10, commedia del 1989, con un giovanissimo Tom Hanks ed un bellissimo cagnolone che gli complica la vita. Scott Turner è un detective che si ritrova alle prese con Hooch, un esemplare di Dogue de Bordeaux, unico testimone di un omicidio. Scott ha una vera fissazione per la pulizia, ma quando si rende conto che il cane è l’unico che può aiutarlo a risolvere il caso, si vede costretto a portarlo a casa, per tenerlo d’occhio. Ne nasceranno molti siparietti davvero divertenti, con il cane che proprio non conosce le buone maniere ed il giovane poliziotto che cerca di rimediare alle sue marachelle. Hooch, però, non porterà solo guai nella vita di Scott…

In questa simpatica commedia riscopriamo la verve comica di un Tom Hanks ancora lontano dai successi planetari di “Philadelphia” (1993) e “Forrest Gump” (1994), che gli frutteranno due oscar consecutivi per la migliore interpretazione maschile. Un Hanks che, dopo il successo di Big (con cui ottenne, nel 1989, la prima candidatura all’Oscar) aveva interpretato due film (“L’ultima battuta (Punchline)” e “L’erba del vicino”), che non avevano goduto del favore del pubblico né di quello della critica. Guardando alla sua carriera, sono molti i film da riscoprire: oltre al già citato “L’ultima battuta”, in cui divide la scena con una irresistibile Sally Field, nel 1990 aveva girato, per la regia di John Patrick Shanley (del quale ricordiamo il fortunatissimo “Il dubbio”, del 2008 con Meryl Streep e Philip Seymour Hoffman) “Joe contro il vulcano”, il film che lo vede per la prima volta accanto a Mag Ryan: una commedia sopra le righe, romantica, fantasiosa e un po’ surreale, in cui Hanks mette bene in mostra la sua versatilità. Interessante anche “La retata”, del 1987, per la regia di Tom Mankiewicz, sceneggiatore di grandi classici come 007, Cassandra crossing e Superman. Dunque, per passare un paio d’ore serene in compagnia di un grande attore (e anche di un gran bel cane), stasera in tv, alle 21.10 su Rai Movie c’è il film che fa per voi.

Le cellulite è un disturbo medico, il nome scientifico è pannicolopatia, ed è possibile che si manifesti in diverse forme, che tendono ad aggravarsi con il passare del tempo. La cellulite si sviluppa in particolari zone del corpo: i glutei, le cosce, le braccia, l’addome. Il derma degrada e si formula dei noduli duri, che impediscono il corretto fluire della linfa all’interno dell’organismo.

Le cure mediche
La cellulite si manifesta in forme diverse; quando la sua gravità è elevata, con ampie zone colpite, noduli di dimensioni importanti e ridotta capacità di movimento, è importante rivolgersi ad un medico, in modo da trovare una cura efficace e anche abbastanza rapida. Forse non tutti lo sanno ma può capitare che la cellulite diventi dolorosa, causando un’invalidità, che porta anche ad un peggioramento del problema. Dal punto di vista medico sono molte le terapie oggi disponibili per curare la cellulite, o almeno per contenerne i sintomi. Le principali cure passano attraverso diversi metodi, da utilizzare in sinergia.

I farmaci
Alcuni farmaci sono in grado di svolgere un’azione benefica contro la cellulite. Si possono trovare prodotti sotto forma di compresse, da assumere quotidianamente, oppure formulati in crema, da utilizzare localmente. Questi prodotti servono per favorire il destoccaggio dei grassi accumulati nelle zone colpite dalla cellulite, per favorire il drenaggio, per migliorare la circolazione, in modo da stimolare l’organismo a disgregare e riassorbire i noduli cellulitici. Nei casi più gravi si può praticare anche la mesoterapia: un trattamento che comporta l’infiltrazione di farmaci direttamente all’interno del derma degenerato dalla cellulite, utilizzando dei micro aghi.

Le terapie con massaggi o apparecchiature
Funzionano molto bene anche i massaggi, che possono essere praticati manualmente o utilizzando diverse tipologie di apparecchiature. La cavitazione, ad esempio, sfrutta la forza degli ultrasuoni per disgregare i noduli di cellulite, stimolare il drenaggio e la circolazione. Il linfodrenaggio è un tipo di massaggio che svolge le stesse azioni della cavitazione, ma attraverso la manipolazione. Sono disponibili molti altri metodi, la scelta dei quali dipende dal tipo di cellulite, ma anche dalla disponibilità nei centri medici che si frequentano o dalle indicazioni del medico curante.

Le testimonianze
Online si possono trovare moltissime testimonianze di persone che sono totalmente guarite dalla cellulite. Serve sicuramente un poco di pazienza e di costanza, ma questo disturbo si può eliminare, tornando ad avere un corpo tonico e in forma. Grazie a questa testimonianza, anche chi ha perso ogni speranza potrà ritrovare la sicurezza di poter cancellare i segni della cellulite dal proprio corpo.

Il reflusso gastroesofageo o “GERD” è la risaluta di una parte del contenuto dello stomaco nell’esofago. E’ dovuta per lo più da un malfunzionamento della valvola che chiude li passaggio tra l’esofago e lo stomaco, GERD è una condizione comune. Essa provoca ustioni, rigurgito acido, e sintomi a volte gastrointestinali o anche all’orecchio, naso e gola. In caso di complicazioni, può anche verificarsi infiammazione dell’esofago.

Il reflusso gastroesofageo, o “malattia da reflusso gastroesofageo”, si manifesta con vari sintomi, spesso, provoca ustioni (o “pirosi”) che si estende dalla regione epigastrica alla parte dietro lo sterno; provoca anche rigurgito acido (ritorno del cibo in bocca), nausea o vomito che si verificano senza fatica; sintomi intestinali quali singhiozzo o eruttazione.

Ci sono due tipi di GERD:

Reflusso gastroesofageo intermittente che spesso non ha complicazioni. I sintomi si verificano ad intermittenza, ma soprattutto dopo i pasti, di notte o in certe posizioni (soprattutto quando si piega in avanti).

E poi c’è il reflusso gastroesofageo persistente. Esso può essere associato con manifestazioni polmonari:

  • tosse cronica;
  • laringiti;
  • raucedine;
  • asma;
  • erosione dentale (usura dei denti causata dall’acidità gastrica che sale).

Può causare esofagite che conseguente provoca sintomi comunque fastidiosi. Si richiede visita medica e un trattamento adeguato.

In tutti i casi, è importante sostenere tutti i sintomi sperimentati perché possono influenzare la qualità della vita del paziente.

Le cause del reflusso gastroesofageo

Tale patologia è causata da un cattivo funzionamento del muscolo che si trova tra esofago e stomaco, per chiudere l’orifizio chiamato cardias. Quando non compie in maniera efficace la sua funzione, lascia in modo anomalo aumentare il contenuto gastrico nell’esofago. Questo acido liquido attacca il rivestimento dell’esofago, che alla fine può causare l’esofagite (infiammazione è causa di erosione della mucosa).

Scegliere la carta di credito migliore non è per tutti semplice, sono tante le offerte e i tipi disponibili sul mercato e spesso potrebbero esserci persone confuse in questo settore.

Ma come si sceglie la giusta carta di credito?

Innanzitutto bisogna confrontare le offerte online, così da scoprire costi, ma anche caratteristiche e vantaggi che vengono offerti da una carta di credito. Compilando gli appositi format vanno inserite delle informazioni come l’uso privato o business, il tipo di carta, il limite mensile di utilizzo e molto importante è anche il tipo di rimborso. Dunque, una sorta di guida alle carte di credito on line.

Inseriti i dati, compare un elenco di proposte per confrontare le differenti offerte optando per quella più vantaggiosa, come il costo del canone annuo, il plafond massimo mensile disponibile, ma anche le commissioni applicate e la cifra prelevabile massima giornalmente.

Soluzioni a zero spese.

La concorrenza ha spinto sempre più gli istituti di credito a lanciare offerte competitive dove ci sono soluzioni a zero spese, senza canone annuo, proposte in particolare dalle banche che operano online.

Gli interessi sul debito dovuto alla banca

Le carte di credito danno la possibilità di spendere posticipando il pagamento ed effettuando il rimborso del debito ratealmente e di ritirare denaro contante. Ma ovviamente tali servizi hanno un costo, si tratta di interessi applicati alle somme da restituire.

Bisogna fare attenzione anche agli interessi che si pagano quando si usano le carte revolving, che permettono di rimborsare il debito ratealmente.

Costi di blocco o sostituzione

In caso di furto, ma anche di smarrimento oppure di clonazione della carta bisogna chiamare il numero verde indicato sul contratto per chiederne subito il blocco per non rischiare che venga usata in modo illecito.

In questo modo il titolare della carta è privo di qualsiasi responsabilità, qualora la carta venisse usata appunto dopo il furto o la clonazione, fenomeno sempre più frequente recentemente.

Operazioni in valuta extra euro

Quando si preleva contante in Paesi con una valuta extra euro oltre ai tassi d’interesse applicati in Italia, si va a pagare anche una commissione aggiuntiva, ed anche le spese di cambio previste. Pertanto per chi viaggia all’estero ci sono soluzioni che vanno a prevedere servizi aggiuntivi che ovviamente hanno un costo.

Tante le soluzioni di carte di credito offerte dal web, basta saper confrontarle e scegliere quelle più rispondenti alle proprie esigenze e quelle che hanno costi da poter sostenere, senza incappare in spiacevoli conseguenze.

Il web sicuramente fornisce una serie di proposte di carte di credito che si possono scegliere, basta una attenta ricerca e verranno fornite tutte le soluzioni ed informazioni richieste, così da poter finalmente in tutta serenità scegliere la carta più consona alle proprie esigenze. In modo rapido si potranno avere con dei semplici click tutte le informazioni ricercate per poter decidere quale carta fa al proprio caso.

Nella Smorfia Napoletana il numero 90 indica La Paura. Con lo stesso numero si possono indicare altri concetti, quali ad esempio l’abbandono di un governo, gli accusatori, il bagliore, la gratitudine, l’oceano, ma il concetto della paura rimane sempre quello dominante, tanto che si sente dire comunemente “La paura fa novanta”.

La paura indica un insieme di emozioni contrastanti, una sensazione di angoscia e un senso di pericolo imminente, provate da un soggetto di fronte a particolari situazioni di stress (ad esempio una fuga, una richiesta di aiuto, etc.) che creano nell’intimo della persona grande fastidio. Il passo successivo, se la paura non è controllata, è il panico.

Nell’interpretazione onirica la paura simboleggia un timore del sognatore. Durante il sonno emergono tutti i timori e le preoccupazioni della giornata. Non bisogna farsi sopraffare da queste sensazioni ma cercare di controllarle al fine di tenere ben salde le redini della propria vita.

Sognare di provare paura è un sogno abbastanza comune. Il dormiente sta probabilmente vivendo una situazione angosciosa o ansiosa. Potrebbe dipendere dal lavoro, dallo studio, ma anche da situazioni esclusivamente interiori. La paura di non farcela ad andare avanti, ad affrontare le prove che la vita mette sul cammino di chiunque.

La stragrande maggioranza dei sogni che hanno per protagonista la paura si riferiscono ad alcuni particolari tipi di timori. Primo fra tutti la paura di cadere nel vuoto che denota insicurezza, preoccupazione nell’affrontare un terreno sconosciuto, senso di colpa, ansia, stress, timore di non avere un controllo totale sulla propria vita.

Nei tarocchi, è la carta del diavolo a raffigurare la paura. Se l’immagine è diritta vuol significare che esiste una sensazione di oppressione che tende a rendere prigioniero il soggetto; se l’immagine, invece, è capovolta, indica un soggetto facilmente influenzabile o ancora un prossimo cambiamento nella sua vita, un cambiamento però non preventivato, bensì improvviso.

Prendiamo spunto da un report diffuso dal prestigioso broker per il trading binario, 24option, per analizzare una valuta estremamente interessante, ossia la lira turca. Per quanto il trading online sia riuscito ad acquisire una posizione di rilievo, all’interno dell’ambito economico-finanziario, nel giro di pochissimo tempo, occorre sottolineare quelle che sono le insidie di un sistema dinamico e facile da utilizzare. Il pericolo principale per tale area operativa è l’elevata volatilità degli asset merceologici e valutari da essa contemplata, una mare magnum di titoli, monete, obbligazioni, materie prime e molto altro ancora che possono veder crollare il loro prezzo d’acquisto da un momento all’altro. Uno spettro finanziario altamente rischioso, capace di compromettere qualsivoglia pianificazione strategica, incluse quelle più efficaci e mirate possibili.
Di recente è salito alla ribalta, anche grazie al broker 24 option, il pesante crollo della lira turca, una moneta che, spesso e volentieri, viene abbinata ad altre valute affinché si possano ottenere transazioni Forex dall’elevato rendimento finanziario. Le voci secondo cui il primo ministro turco sarebbe prossimo alle dimissioni hanno, però, minato la solidità valutaria della lira turca indirizzandola verso una spirale alquanto deficitaria. Alla notevole discesa della lira tura fa seguito un calo piuttosto generalizzato delle monete degli altri paesi emergenti; un danno non da poco, soprattutto se si considera l’attenzione mediatica ed economica raggiunta da queste nazioni dopo mesi e mesi di crescita continua.
Secondo 24 option, il ribasso dei mercati emergenti sottolinea una vulnerabilità di base ancora molto forte, caratterizzata da un insieme di fattori che, in un modo o nell’altro, influenzeranno sempre e comunque lo status quo di nazioni come Brasile e Sudafrica. Basti pensare alla nazione africana appena citata, la quale sta vivendo un periodo di notevole instabilità finanziaria dettato, in primis, dal crollo della richiesta delle sue materie prime da parte degli importatori esteri. Un contesto spinoso, la cui unica conclusione sarà il declassamento, da parte delle agenzie di rating, e il conseguente crollo del rand sudafricano.
Comunque, per non perdere la bussola ed essere sempre pronti ad investire in maniera proficua, si può contare sul supporto telematico garantito dai broker online, piattaforme di intermediazione finanziaria specializzate nella trattazione di qualsivoglia strumento di trading online e nella proposizione di vantaggi, bonus e benefit commerciali di elevata fattura. Insomma, delle occasioni da cogliere al volo.
Per maggiori informazioni su 24option e lira turca: http://internetcostituzione.it/24option/

Roma Capitale? Sì, del divertimento! Negli ultimi anni oltre che i preziosi tesori storico culturali, Roma è diventata anche uno scrigno agognato per gli amanti dei parchi a tema. Pensate che ne contiene ben quattro, stiamo parlando di Rainbow Magicland (Roma Valmontone), Cinecittà World, e due parchi acquatici Hydromania e Zoomarine (Pomezia). Allora perché accontentarsi di scegliere tra spettacoli e intrattenimento, tuffi in piscina o giri mozzafiato sulle montagne russe, quando è possibile fare il pieno in un colpo solo ad un prezzo conveniente?

Ci ha pensato il gruppo Magicvalmontone in collaborazione con l’agenzia di viaggi Navigamondo che sul proprio sito www.magicvalmontone.it lancia l’offerta TRIS DI PARCHI, proponendo a una tariffa scontata, l’ingresso a tre dei quattro parchi a tema.

Ma vediamo l’offerta più nel dettaglio.
La formula proposta è semplice ma davvero ben congegnata, si tratta di combinare alla tradizionale offerte SOGGIORNO + INGRESSO al parco Rainbow Magicland, che di norma il gruppo propone sul suo sito, anche i biglietti d’ingresso per altri due dei tre parchi sopra menzionati.

In definitiva chi sceglie di aderire all’offerta (che prevede almeno due notti di permanenza in una delle tante strutture ricettive del circuito Magicvalmontone situate nelle immediate vicinanze di tutti e quattro i parchi), potrà abbinare l’ingresso al parco Rainbow Magicland ai due parchi acquatici (un’ ottima soluzione per chi vuole godersi il massimo del divertimento in costume da bagno tra le onde, gli spruzzi, e acqua-scivoli di tutti i tipi), oppure, per chi non vuole perdersi i meravigliosi show, le parate e il meglio dell’intrattenimento può limitarsi ad inserire nel pacchetto un solo parco acquatico (optando tra Hidromanya e Zoomarine) e completare la tripletta aggiungendo Cinecittà World.

Qualunque sia la combinazione scelta, il gruppo Magicvalmontone permette di usufruire sia di una sconto sul pernottamento in hotel, sia di avere i biglietti d’ingresso con una speciale formula scontata.

Troppe opzioni vi confondono? Niente paura è semplice: riassumendo questa è la formula proposta su magicvalmontone.it

2 NOTTI+ COLAZIONE+ INGRESSO A TRE PARCHI (tra cui Rainbow Magicland) ADULTI € 105,00/€ 99 RAGAZZI FINO A 15 ANNI (per tutti i bambini sotto il metro di altezza sia il pernottamento che l’ingresso ai parchi è gratuito).

Il sito offre inoltre la possibilità di creare combinazioni sconto personalizzate abbinando la formula soggiorno + ingresso anche ad altri parchi del Lazio come il BIOPARCO DI ROMA o il FLYING IN THE SKY

Ovviamente chi deciderà di aderire all’offerta e soggiornare presso una delle numerose strutture extra-alberghiere del circuito (b&b, case vacanze e agriturismi) potrà usufruire di tutta una serie di ulteriori servizi a prezzi convenienti:

SERVIZIO NOLEGGIO AUTO: grazie ad una speciale convenzione sarà possibile noleggiare un’auto o (per chi lo desiderasse anche comprensiva di conducente) a una tariffa scontata e con la possibilità di ritirare il veicolo all’aeroporto, alla stazione o direttamente presso la struttura

COUPON SCONTO PER VALMONTONE OUTLET: la possibilità di fare acquisto con una scontistica tra il 5% e il 20% nel prestigioso Valmontone Outlet.

RISTORANTI AMICI: una selezione di ristoranti convenzionati che propongono menù scontati a partire da 10 euro.

Inoltre, aderendo all’offerta, ci si assicura dei biglietti a DATA APERTA (cosa che non avviene quasi mai acquistando on-line), ossia spendibili in qualsiasi periodo dell’anno. La vacanza ai parchi si rimanda per causa del maltempo? Con questi biglietti è possibile posticipare l’ingresso in qualunque momento.
Un altro privilegio da non sottovalutare? Si azzerano le lunghe ed estenuanti code alle biglietterie dei parchi.

In definitiva, l’offerta TRIS DI PARCHI permette di programmare una mini-vacanza all’insegna delle risate e del divertimento provando ogni giorno un parco diverso. Davvero una bella soluzione che accontenta i gusti di tutta la famiglia o semplicemente, per chi volesse avere un assaggio dell’ intero ventaglio di esperienze ed emozioni che i diversi parchi sono in grado di offrire, perciò… ENJOY YOUR PARK!!!